new

Genoma – “Stories”, tra sonorità elettroniche ed ethereal wave – l’EP di debutto

Genoma - foto delle copertine fatte a mano

I Genoma nascono nel 2015 e “Stories” è il loro lavoro di debutto, pubblicato in edizione strettamente limitata con copertina dipinta a mano e con una bonus track, la cover di “Atmosphere” dei Joy Division. Nella musica della formazione di Ravenna si fondono diverse influenze, tra elettonica, melodie pop, influenze new wave, ritmi downtempo e chill-out. Un elemento caratteristico è l’utilizzo di synth e Seaboard, un tipo di tastiera midi con una dinamica differente, suonati da Enrico Coari, il violoncello di Elisa Cagnani e le  percussioni di Roberto Raggi “Beo”, e poi ancora il basso fretless di Nicola Farolfi, la batteria di Stefano Lelli e la voce di Angela Piva, perfettamente a proprio agio tra italiano, inglese, brani originali e cover rivisitate. Ed è la stessa cantante che ha realizzato a mano le copertine per l’edizione limitata dell’EP. I testi esplorano diversi spettri emotivi, intimisti e crepuscolari quelli di “Flashback” e “Dark Window”, opera di Nicola Farolfi mentre più  visionari quelli di “Pink Astronauts Story” e di “Remember Me”, quest’ultima, a dispetto dal titolo, cantata in italiano che lascia presagire nuove evoluzioni nella musica dei Genoma. Infine, presente solo nella versione in CD la cover di “Atmosphere” dei Joy Division a segnare il legame, più emotivo che sonoro, con un mondo musicale dark/wave. Il singolo di “Atmosphere” sarà disponibile in digitale dal 26 maggio 2017.

Tracklist: 1. Flashback / 2. Pink Astronauts Story / 3. Dark Window / 4. Remember Me / 5. Atmoshpere (Joy Division cover)

Link:  https://genomaproject.com/
https://www.facebook.com/genomaproject

(re)offender – “Meeting Of Feelings” – il video di debutto e l’ep

COPERTINA_EP_(re)offender_350

“Never to speak, never to hear. I’m lost in August and soon forget…”

I (re)offender sono una band di Frosinone con alle spalle un promo ed un EP autoprodotti, tre anni di live e la partecipazione al MEI di Faenza ed. 2013. Hanno influenze dark-wave e post-rock, attitudine shoegaze, sfumature emo. L’eterogeneità della loro musica rivela un’anima doppia: è decisa e vitale ma lascia un retrogusto amaro e malinconico; evoca atmosfere oniriche di sogni che improvvisamente si fanno oscuri o raggianti. I testi (in inglese) sono visionari, immaginifici ed emotivi. La voce richiama delicate suggestioni new-wave, immersa in riverberi di chitarre e synth, sostenuta da un basso grintoso e da una batteria dal beat cerebrale. L’immagine che resta è quella di trovarsi in una stanza piena di finestre e non sentire il desiderio di aprirle. L’EP è stato registrato, mixato e masterizzato da Paolo Rossi, già al lavoro con Soviet Soviet, Be Forest e molti altri allo Studio Waves di Pesaro nell’estate 2014.

Link: www.facebook.com/reoffenderofficial
www.newmodellabel.com

Formazione: Luca Magliocchetti: Voce – Marcello Iannotta: Chitarra – Giacomo Tiberia: Chitarra – Matteo Nizzardo: Synth – Ilario Promutico: Basso – Luciano Cocco: Batteria

Tracklist: 1. Down For A While / 2. Fool Time Baby / 3. Crumble & Fall / 4. Nobody Else / 5. Meeting Of Feelings

Prossimi Show:
25 Aprile 2015   – Cantina Mediterraneo – Frosinone
30 Aprile 2015   – Sottoscala9 – con Ardecore – Latina
2 Maggio 2015  – Valtorto – Ravenna
16 Maggio 2015 – Bibliotè Libreria – Sora (FR)
22 Maggio 2015 – Ex Mattatoio [con band supporto] – Aprilia (LT)
4 Giugno 2015    – Le Mura – con Kuf – Roma
26 Giugno 2015  – Rock act festival – Ferentino (FR)