italia

Cranchi – Malabrocca – il nuovo video e il tour

Cranchi in tour tra Emilia, Lombardia, Veneto, Toscana, Campania, Puglia e Calabria, presenta “Malabrocca”, il nuovo video dedicato all’anti-eroe del ciclismo

Continua il viaggio iniziato a febbraio 2017 con la pubblicazione di “Spiegazioni Improbabili”, quarto disco del progetto guidato dal cantautore Massimiliano Cranchi e il primo concepito come lavoro solista.

Il disco, pubblicato da New Model Label e In The Bottle Records e già presentato con una lunga serie di concerti tra Emilia Romagna, Veneto e Lombardia, le zone da cui provengono Cranchi e la band che lo accompagna fin dagli inizi della sua carriera, prosegue sulle note dei precedenti. Note e parole che nascono lungo le rive del Po e che uniscono la passione per la canzone d’autore tradizionale – da Guccini a De Andrè, da Claudio Lolli a De Gregori e Dalla – con la voglia di innovare e mantenere vivo questo genere.

Il nuovo tour, in cui Massimiliano Cranchi, voce e chitarra acustica, sarà accompagnato da Marco Degli Esposti, voce e chitarra elettrica, Federico Maio, batteria, Simone Castaldelli al basso elettrico e Massimiliano Dosoli, clarinetto e sax, attraverserà l’Italia e, soprattutto, la campagna italiana, crocevia di storie e di vite, di sudore, fatiche, partenze e risalite, come vuole la migliore delle tradizioni contadine.
Le date pugliesi vedranno anche la partecipazione di Elena Tioli – autrice del libro “Vivere Senza Supermercato” – per una serie di eventi legati al tema della sostenibilità e ospitati da alcune realtà agricole locali.

Dopo la pubblicazione dei primi due video “Anna” e “Ferrara”, il tour è anche occasione per presentare “Malabrocca”, il nuovo singolo, realizzato con le immagini fornite ed autorizzate dall’Istituto Luce, dedicato all’anti-eroe per eccellenza del ciclismo italiano: Malabrocca, l’uomo per cui è stata inventata la “maglia nera” e per cui questa espressione è entrata nel linguaggio comune per designare gli ultimi. Un brano nato dalla lettura del libro di Benito Mazzi “Coppi, Bartali, Carollo e Malabrocca”. Un racconto su un ciclismo epico, tanto per i vincenti quanto per i perdenti. Per coloro grazie ai quali la lotta per l’ultimo posto era divenuta avvincente come quella per il primo.


Link: www.cranchiband.it www.newmodellabel.com

Prossime Date:
Venerdì 7 Luglio 2017 – Camposanto (Mo)
Venerdì 14 Luglio 2017 – Rocca di Cento – Cento (Fe)
Sabato 15 Luglio 2017 – Furiock – Moglia di Sermide (MN)
Martedì 18 Luglio 2017 – Fusiorari – Modena – 21.30
Mercoledì 19 Luglio 2017 – – Parchetto di Via San Giovanni Bosco – Modena – 19.30
Mercoledì 26 Luglio 2017 – La Locanda degli artisti – Terricciola (PI) – ore 20:30
Giovedì 27 Luglio 2017 – Circolo degli Artisti – Amantea (CS) – ore 22:00
Venerdì 28 Luglio 2017 – Morrison Pub- Sellia Marina (CS)
Sabato 29 Luglio 2017 – Vicolo Vineria – S. Nicola Arcella (CS) – ore 22:00
Domenica 30 Luglio 2017 – Parco Pignera – Crotone – ore 22:00
Martedì 1 Agosto 2017 – Le Striare – Alezio (LE) – ore 22:00
Mercoledì 2 Agosto 2017 – Presicce (LE) – ore 21:30
Giovedì 3 Agosto 2017 – Urupia – Francavilla Fontana (BR) – ore 22:00
Venerdì 4 Agosto 2017 – Campagna (Sa) – tba Lunedì 7 Agosto 2017 – Torriana (MN) – full band
Sabato 26 Agosto – Galleria Itinerarte – Venezia acustico ore 18:30
Sabato 02 Settembre – LaBoje Spazio Sociale – Mantova              ore 22:30
Domenica 03 Settembre – Café Vaudeville – Sabbioneta (MN) ore 19:00
Sabato 09 Settembre – Rock In Centrale – Zugliano (VI)        ore 21:00
Cranchi 5

 

 

Luca Burgio e Maison Pigalle – Buscavidas – il nuovo singolo e il tour che porterà il cantautore siciliano fino a Madrid attraverso le principali città italiane


“Nell’epoca in cui stiamo vivendo occorre stare in campana se vuoi continuare a giocare…” racconta Luca Burgio. Abile, sveglio e camaleontico, il Buscavidas di “Vizi, Peccati e Debolezze”, l’album di esordio del cantautore siciliano si presenta come un personaggio quotidianamente alle prese con il mondo, instabile e inafferrabile come l’aria, si muove tra un lavoro e l’altro, cercando di vivere o a volte sopravvivere, mantenendo uno stile di vita libero e avvincente. Luca Burgio ha scritto questo brano poco dopo il ritorno dalla Spagna, in quel periodo agli albori del suo percorso musicale impegnato fra concerti e lavori saltuari. Per l’occasione ha deciso di rimettersi in gioco e partire in un viaggio alla ricerca dell’avventura, il “Buscatour”, in solitario, senza la sua band, in cui soltanto alcune date sono state programmate e altre verranno annunciate giorno per giorno sui suoi canali social, che siano esibizioni in club, house concert o apparizioni in strada. Seguitelo sui suoi canali social, www.facebook.com/lucaburgioemaisonpigalle in questo percorso che inizia oggi, 2 maggio 2017 da Cosenza e terminerà il 24 maggio a Madrid.

Questi gli appuntamenti in continuo aggiornamento:

2-3 maggio – Cosenza

4-7 maggio – Roma

8 – 10 maggio – Bologna

11 – 13 maggio – Padova

14 – 15 maggio – Bergamo

16 – 24 maggio – Madrid

Kisses From Mars – Flower For Myself – il nuovo singolo e video per la band di Ravenna, tra noise, psichedelia e shoegaze – in tutti digitale da New Model Label

Link a video su Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=e6bjqj8-gWs

20 Marzo 2015 – Covo Club – Bologna
9 Maggio 2015 – Rocca Malatestiana – Cesena
29 Maggio 2015 – Rassegna Printemps Le Bon Ton – Ravenna

A quasi un anno dall’uscita di “Not Yet”, il secondo album in studio della band di Ravenna, i Kisses From Mars tornano con un nuovo progetto, un brano proveniente dalle session dell’album e realizzato in presa diretta, accompagnato da un video che nasce quasi in contemporanea.
Il video racconta di un semplice ascolto e si basa sull’idea di un esperienza diretta, di un’ascoltatrice, della registrazione simultanea e reale delle emozioni che ne scaturiscono e si immette cosi con tutta autonomia nel mondo dell’arte, rivendicando la sua indipendenza come esperienza a sé, per diventare forse il primo di una lunga serie di ascolti, catturati e registrati per assumere valore.

Le immagini sono ispirate al cinema della Nouvelle Vague francese, “A Bout De Souffle” e “Vivre Sa Vie” di Godard, dove si trova la scena in cui Anna Karina  al cinema guarda Giovanna D’Arco e si emoziona, piangendo.
L’opera è stata concepita e realizzata da Silvia Bigi, artista che da tempo collabora con la band e che ha realizzato anche la copertina per “Not Yet”.
Formazione: Luca Maria Baldini – Massimiliano Gardini
Link: www.kissesfrommars.com
www.silviabigi.com
www.newmodellabel.com

Four Tramps – “Tramps & Thieves” dal 27 Gennaio 2015 in tutti gli store digitali da New Model Label

Four Tramps_cover_400

“Tramps & Thieves”, è il viaggio degli ultimi, di chi non ha più’ il controllo della propria vita, di chi lotta col proprio demonio e di quelli a cui e’ stato portato via tutto (un lavoro, una casa, una donna, la dignità). Tra finzione e realtà dagli anni ’30 ai nostri giorni, il rock che prende forma dalle ceneri di quel caldo blues che accende gli animi e brucia i cuori… e la bottiglia sempre li a guardarti…

Il blues come amore e punto di partenza, che viene però sviluppato dalla band reggiana in chiave personale, in cui trovano posto influenze punk, garage e classic rock. Un viaggio ideale, dal Mississippi alla pianura del Po, passando per Detroit e Nashville, dove il suono si tinge così di influenze elettriche e sudiste. Muddy Waters, Stones, Eagles, Son House, Doors, The Who ma anche Jack White o ZZ Top o ancora qualche dimenticato gruppo texano da qualche oscura raccolta garage dei 60s. Sono questi solo alcuni dei riferimenti che vengono alla mente ascoltando questo esordio, “Tramps & Thieves”, un album ricco e vario, il giusto preludio alle performance live della band emiliana.

Trackist: 1. 22 Crickett (My First Rifle) / 2.Moonshiner In Love / 3.Tramps & Thieves / 4.The Girl Of Abnormal Dreams / 5. Last Day Of Freedom /6.Tremblin’ Land Blues / 7. Mr Jameson (Irish Drunken Blues) / 8. Morning Spread Blues / 9. Buster Blues / 10. Revolution Tonight / 11. Me & The Devil #2 / 12. Summertime Blues (solo nella versione CD)

Biografia: Il progetto Four Tramps nasce nel 2011, avendo nel proprio bagaglio diverse anime che attingono dal classic rock americano, dall’esplosivo rock inglese anni ’60 e’70, e dall’onda d’urto “self made” sfacciata del punk. È con la solida anima blues malinconica e sognante e al contempo irriverente che ci poniamo interrogativi sul mondo e l’attualità. Dopo una registrazione demo degli esordi diffusa gratuitamente alle persone presenti ai numerosi concerti sparsi in Emilia e non solo, nel Febbraio 2014 nasce il primo vero album “Tramps & Thieves” registrato al Vox Recording studio di Reggio Emilia e interamente autoprodotto dai Four Tramps in uscita in tutti gli store digitali a fine Gennaio 2015, che sarà pubblicato da New Model Label.

Formazione: Simone “Montru” Montruccoli: Voce, chitarra e armonica – Davide “Guzzo” Guzzon: Chitarra, slide e cori – Elia “Ezzi” Braglia: Basso e cori – Osiris Joe: Batteria

Link: http://fourtramps.bandcamp.com/releases

Four Tramps in concerto:

24 Gennaio 2015 – Gasoline Road Bar – Lentigione di Brescello (RE)

27 Gennaio 2015 – ELIO – Modena

31 Gennaio 2015 Pura Vida Social Club – San Bernardino di Novellara (RE)

13 Febbraio 2015 – Campus Industry Music – Parma – in apertura a BSBE

28 Febbraio 2015 – Mattorosso – Montebelluna (TV)

7 Marzo 2015 – Telling Stories – Bologna

15 Marzo 2015 – Lord Nelson – Reggio Emilia (RE)

26 Marzo 2015 – Barricada Cafè – Casalgrande (RE)

12 Aprile 2015 – Nerocaffè – Castelmassa (RO)

8 Maggio 2015 – Calamita – Cavriago (RE)

Four Tramps_foto web

Gibonni e Danilo Sacco – Non Credere (She Said) – il duetto

Gibonni e Danilo Sacco – Non Credere (She Said)

il video diretto da Matko Petric

https://www.youtube.com/watch?v=n7tFBcUiXq8


Il brano che è stato una delle hit dell’estate in Slovenia e Croazia arriva finalmente in Italia.


l singolo che vede la collaborazione tra due grandi artisti, all’insegna della comune passione per il rock. Gibonni è uno degli cantanti più noti nei paesi della ex-Jugoslavia, con una carriera di oltre 20 anni il rocker croato, ha riempito stadi, piazze, palasport ma soprattutto ha rappresentato qualcosa che ha unito le persone, al di là di barriere e confini. Questa ballad era presente nella versione originale nell’album “20th Century Man”, pubblicato nel 2013 e prodotto da Andy Wright (Simply Red, Simple Minds e molti altri) e realizzato in UK, presso i mitici Abbey Road e Sphere studio. Ora viene proposta in una nuova versione, realizzata insieme a Danilo Sacco, con testo in italiano ed inglese. Danilo Sacco è un artista che non ha certo bisogno di presentazioni per il pubblico italiano, per la sua carriera insieme ai Nomadi e poi dal 2012 come solista, con i suoi lavori “Un Altro Me” e “Minoranza Rumorosa”, infine, come erede di Francesco Guccini alla voce della sua storica band per portare live “L’Ultima Thule” e gli altri grandi successi del cantautore. “Non Credere (She Said)” è contenuta anche come bonus track esclusivamente nella versione CD nell’ultimo album di Danilo Sacco, “Minoranza Rumorosa”.

Il video, diretto da Matko Petric è stato girato in diverse situazioni, tra queste le riprese sott’acqua per la parte recitata dagli attori, Venezia per il playback di Danilo Sacco ed infine la casa di Spalato di Gibonni.

Link: www.gibonni.com  www.danilosacco.com