electro

Nu. – “Circles Remix” – l’ep digitale dell’artista livornese con i remix di Omid Jazi, Thomas Ende e Platonick Dive – in tutti gli store digitali da New Model Label

circles-remixNu. salverà la tua estate 2016 con tre remix estratti da “Circles”, il suo album di esordio uscito lo scorso ottobre per New Model Label e Inner Animal Recordings. I remix nascono dalla mente creativa di Omid Jazi, Platonick Dive e Thomas Ende, tre importanti artisti della scena indipendente italiana che hanno rivisitato i brani di Nu. seguendo ognuno un proprio stile solido e ben definito. La copertina della raccolta Circles Remix è stata curata dall’artista / fotografa livornese Laura Sgherri (http://laurasgherri.tumblr.com/) già ideatrice e sviluppatrice della cover e dell’artwork digitale del disco di Nu. e del singolo “Circles”.

https://www.facebook.com/Numusicband/

https://soundcloud.com/numusicband

http://numusicband.tumblr.com/

Tracklist: Neon Epiphany remix (Omid Jazi) / Circles reprise remix (Thomas Ende) / Electro II remix (Platonick Dive)

Omid Jazi: eclettico musicista perugino noto ai più per aver accompagnato in Italia e all’estero i Verdena durante il loro “Wow” tour come polistrumentista solcando palchi e club prestigiosi, ma anche per la sua prolifica attività solista avviata a partire dal 2009 come one man band, producendo da solo i propri brani e suonando tutti gli strumenti tra cui synth, sequencer, basso e batteria. La sua carriera prosegue con successo fino a oggi con il suo ultimo disco, “Tooting Bec” (2015), registrato a Londra e distribuito da Nexus Edizioni. Il disco è il seguito di “Onde Alfa”, il suo primo full lenght uscito nel 2013, prodotto e interamente registrato da Omid stesso con l’ausilio di un Mac portatile. Omid ha scelto di remixare “Neon Epiphany”.

Facebook: https://www.facebook.com/Omid-Jazi-208800615799779/

Soundcloud: https://soundcloud.com/omid-jazi

Platonick Dive: band elettronica sperimentale formatasi a Livorno nel 2010. Therapeutic Portrait, il loro primo album esce nel 2013 e il gruppo ha subito l’opportunità di mettersi in luce su importanti scenari condividendo il palco con grandi artisti tra cui Efterklang, Blonde Redhead e Sun Glitters. Nel febbraio 2015, esce il loro secondo lavoro, Overflow, dove la vena elettronica si rafforza ulteriormente mescolandosi con sperimentazioni sonore post-rock. La band si è da pochi mesi esibita su uno dei palchi del prestigioso SXSW Festival di Austin (USA). I Platonick hanno scelto “Electro II”.

platonickdive.com

Thomas Ende: giovane talento della musica techno, le cui influenze abbracciano un ponte che collega gli ’80 ai primi anni del 2000, dall’American pop-soul fino alla wave dark inglese fino alla techno più ricercata. La sua è una costante ricerca musicale che ha portato il produttore labronico a creare la net label Empty Lab con l’intento di produrre e sviluppare la cultura della musica techno delle periferie italiane. Dal 2015 co-organizza EMPTY Cultura Elettronica, una serie di party mensili con i migliori nomi della techno toscana. Thomas Ende ha deciso di remixare la traccia “Reprise” del disco di Nu.

https://www.facebook.com/ENDEsounds/

Nu_foto

Uscirà il prossimo 16 ottobre per New Model Label e Inner Animal Recordings il disco d’esordio di Nu. intitolato “Circles”.
Scritto fra l’inverno e l’estate del 2014 durante un breve quanto intenso periodo di solitudine e frutto di un’inedita urgenza espressiva, il disco presenta 8 brani intimi e introspettivi, i cui testi esplorano la natura fragile di certi sentimenti come l’amore e le sue conseguenze emotive nel momento in cui esso svanisce assumendo altre forme, e di tutti quei piccoli compromessi quotidiani che stanno alla base di relazioni e rapporti umani.
E così come noi siamo la somma di esperienze in continuo cambiamento, anche il disco è un compendio di tutte le esperienze musicali di Nu., già nei Lip Colour Revolution e Vision of Johanna. Il risultato è un disco piuttosto eclettico dal taglio electro-pop-rock cantato in inglese.
Al lavoro hanno partecipato diversi musicisti della scena livornese e del collettivo musicale Inner Animal Recordings tra cui Valerio Casini e Marco Capozzi (Bad Love Experience), Giorgio Mannucci (Mandrake), Federico Silvi e Francesco D’Angelo (Jackie O’s Farm).

 

Strip In Midi Side – “V.agra in tasca” l’ep digitale in free-download

Strip In Midi Side – “V.agra in tasca” l’ep digitale in free-download dell’electro band, per la prima volta in italiano un’anticipazione dall’album “Non ti amo più, Amore” – da Settembre 2012 in tutti gli store digitali ed in cd da New Model Label

 

A due anni di distanza da “Your Stripping Experience”, tornano gli Strip In Midi Side, formazione electro / rock campana che sceglie per la prima volta la lingua italiana, con testi profondamente legati all’attualità: scandali sessuali, speculazione finanziaria e manipolazione mediatica. Il singolo “V.agra In Tasca” è ispirato alle vicende di cronaca tipiche del sexgate, mentre in “Moody’s” la band fa della satira pungente contro lo strapotere delle banche e delle agenzie di rating; “Ci metto la faccia”  racconta invece dell’uso ossessivo ed ambiguo che troppo spesso si fa dei social network.

Tracklist: 1.V.agra in tasca / 2.Moody’s / 3.Ci metto la faccia
Direzione Strategica Strip In Midi Side:

giotto (decostruzione)
maks (depistaggio)
akrid (destabilizzazione)
amon (sabotaggio)
Link: www.stripinmidiside.com
Soundcloud: http://soundcloud.com/stripinmidiside