earthtone

Rigo – Cash Machine – il nuovo album di Antonio Rigo Righetti – in CD & Digitale da New Model Label – dist. Audioglobe

rigo COVER per ads

Rigo – “Cash Machine” – il nuovo album

dal 1 dicembre 2017 in CD e in tutti gli store digitali da New Model Label

“Cash Machine” è il nuovo lavoro di Antonio “Rigo” Righetti registrato al Northhouse Studio di Ebbw Vale, in Galles.
L’album raccoglie l’amore per la musica, per la vita, la condizione umana e la follia di fare un mestiere che è considerato un lusso e da qui nasce lo spunto per il titolo.
Un bancomat, come simbolo di ciò che riduce i rapporti a una semplice transazione, automatica, tutto ciò che questo disco non è e non vuole essere.
Insieme a lui alcuni compagni di strada di sempre, Mel Previte alle chitarre e Robby Pellati alla batteria, insieme a Rigo da oltre 25 anni, dagli esordi con i Rocking Chairs, storica formazione che ha anticipato un certo modo di suonare rock in Italia, passando per la collaborazione con i Gang per il tributo a Tenco e ancora l’esperienza al fianco di Luciano Ligabue dal 1994 al 2007, in studio e sul palco, dagli stadi ai teatri fino ai tre mega concerti al Campovolo.

“Cash Machine” è un album di “Americana”, in cui emergono tutte le passioni del bassista e singer/songrwriter, da Dylan al blues, passando per Waits e Johnny Cash, senza però volere mai rinunciare alle proprie radici per imitare, anche solo vocalmente, modelli stranieri.

E, in questa “Americana” in realtà molto italiana troviamo anche la collaborazione di Antonio Gramentieri noto anche come Don Antonio, uno dei chitarristi più significativi del nostro paese che ha dato il suo tocco in alcuni brani tra chitarre vintage, lapsteel, inserti minimali capaci però di definire un mondo sonoro.

C’è poi una storia che lega tutti i brani dell’album ed è quella che Rigo racconta nel romanzo parzialmente autobiografico “Schiavoni Blues” in uscita in contemporanea con l’album pubblicato da Artestampa, una storia che è quasi una leggenda modenese, quella di suo padre Guido, del suo bar nel Mercato Coperto e di come il musicista è cresciuto ed ha scelto la sua strada, la meno scontata tra le tante possibili.

Il tracking del disco è stato effettuato in Galles, con l’ausilio di Chris Peet, engineer e chitarra acustica, la batteria minimale di Dave Harris e tutto quello che diventa suggestione quando ti cali in un contesto nuovo.


Tracklist: 1. You You You / 2. All My Soul / 3. I’ll Stick To The Music / 4 Bass. It’s The New Mania / 5. Ballerina / 6. Under Your Spell / 7. it’s My Father / 8. Happy (With My Bass Under The Snow) / 9. Come Dance With Me / 10. Let The Rain Fall / 11. Tabadan

Link: www.newmodellabel.com/rigo

Prossimi Concerti in continuo aggiornamento:

18 novembre 2017 – Rigo’s Water Hole Trio Live – Circolo XXV Aprile – Correggio (Re)
25 novembre 2017 – Rigo’s W.mel & Robby Live – Teatro – Curtatone (Mn)
29 novembre 2017 – Andrea Barbi Show – live in diretta tv – TRC – Modena – digitale terrestre e web

2 dicembre 2017 – Rigo w.Mel Previte & Robby Live – Spazio Teatro 89 – Milano (Mi)

7 dicembre 2017 – La Bottega della Creperia, piazza Cavour – Rimini -CAsh Machine Trio

8 dicembre 2017 – CAsh Machine super showcase live – Il Posto – Modena (Rigo Robby Mel e Chris Peet)
9 dicembre 2017 – Libreria Ubik – Modena – presentazione libro e showcase – ore 15.30

1 4 dicembre – intervista a Rearviewmirror – Krock – Scandiano (Re) – FM & Web

15 dicembre 2017 – Cash Machine Tour – Stones Cafè – Vignola (Mo)
16 dicembre 2017 -Cash Machine Tour – BluBar – Auditorium La Sirena – Francavilla (CH)
22 dicembre 2017 – Rigo’s Cash Machine Tour w.Mel Previte & Robby Pellati   – Le Rive – Bassano Del Grappa (Vi)
12 gennaio 2018 – Rigo’s Cash Machine Tour w.Mel Previte & Robby Pellati   – Ghe Pensi Mi’ – Milano
10 febbraio 2018 – Cash Machine – Red Lion – Carpi (Mo)
3 marzo  2018 – Rigo’s Cash Machine Tour w.Mel Previte & Robby Pellati – Off – Modena

Rigo, Mel Previte e Robby Pellati durante le prove all’Earthtone Studio – Sassuolo (Mo)

Inarmonics – A Thing Of Beauty – l’album di debutto – tra influenze wave black e progressive contemporaneo – in cd e digitale dal 6 maggio 2017 da New Model Label

inarmonics_1440

Inarmonics – A Thing Of Beauty

Il debutto tra progressive contemporaneo, influenze black e new wave

da venerdì 5 maggio 2017 in CD e digitale da New Model Label

Concerto di presentazione: Domenica 14 Maggio 2017 presso Earthtone Studio,

Via Regina Pacis, 232 – Sassuolo (MO) – ingresso libero apertura ore 18.00 – inizio ore 20.00 – special guest Davide Solfrini

A Thing Of Beauty” nasce volontariamente come un disco d’altri tempi, registrato interamente in presa diretta senza per questo volere essere un lavoro a bassa fedeltà. Nel debutto degli Inarmonics convivono infatti diverse anime e soprattutto notevoli capacità strumentali che vengono messe al servizio della narrazione in un viaggio in cui vengono esplorati diversi generi musicali, all’insegna della contaminazione. Gli Inarmonics sono un gruppo che ama sperimentare e non limitarsi ad un unico genere musicale. La voce di Gianluca Gabrielli spazia tra diversi registri, mostrando un’anima più black in brani come “A Thing Of Beauty” e ancora una versatilità e drammaticità vicina al progressive in “Disma”, canzone dalle varie sfumature che in un certo senso riesce a riassumere in se diverse influenze 80s e tra queste anche un tocco dark / new wave, contributo del chitarrista Massimiliano Manocchia. Ci sono anche momenti strumentali come il funk astratto di “Farabutto” dove emerge la solidità della sezione ritmica composta da Giampaolo Simonini al basso e Manuel Prota alla batteria. Sorprendente è l’intesa anche in un altro strumentale, “Funkarabian Scat”, con finale rigorosamente improvvisato. Una particolare attenzione è riservata al suono, frutto della ricerca di Gianluca Gabrielli che è il creatore del marchio Earthtone, linea di effetti per chitarra analogici dai circuiti originali che sono stati impiegati per la prima volta per la registrazione di questo disco. I testi sono frutto del contributo di Gianluca Gabrielli, soprattutto per quelli di ispirazione più mistica, e di Massimiliano Manocchia per quelli più legati a intuizioni personali mentre la canzone che da il titolo al disco “A Thing Of Beauty” è ispirata all’opera di John Keats. L’immagine di copertina è opera di Stefano Bonazzi.

Tracklist: 1. Disma / 2. A Thing Of Beauty / 3.In The Park / 4. Funkarabian Scat / 5. History / 6. Farabutto / 7.Gone Too Fast / 8. More Wine

Link: www.newmodellabel.com

www.facebook.com/inarmonics