andrea barbi

Rigo – Cash Machine – il nuovo album di Antonio Rigo Righetti – in CD & Digitale da New Model Label – dist. Audioglobe

rigo COVER per ads

Rigo – “Cash Machine” – il nuovo album

dal 1 dicembre 2017 in CD e in tutti gli store digitali da New Model Label

“Cash Machine” è il nuovo lavoro di Antonio “Rigo” Righetti registrato al Northhouse Studio di Ebbw Vale, in Galles.
L’album raccoglie l’amore per la musica, per la vita, la condizione umana e la follia di fare un mestiere che è considerato un lusso e da qui nasce lo spunto per il titolo.
Un bancomat, come simbolo di ciò che riduce i rapporti a una semplice transazione, automatica, tutto ciò che questo disco non è e non vuole essere.
Insieme a lui alcuni compagni di strada di sempre, Mel Previte alle chitarre e Robby Pellati alla batteria, insieme a Rigo da oltre 25 anni, dagli esordi con i Rocking Chairs, storica formazione che ha anticipato un certo modo di suonare rock in Italia, passando per la collaborazione con i Gang per il tributo a Tenco e ancora l’esperienza al fianco di Luciano Ligabue dal 1994 al 2007, in studio e sul palco, dagli stadi ai teatri fino ai tre mega concerti al Campovolo.

“Cash Machine” è un album di “Americana”, in cui emergono tutte le passioni del bassista e singer/songrwriter, da Dylan al blues, passando per Waits e Johnny Cash, senza però volere mai rinunciare alle proprie radici per imitare, anche solo vocalmente, modelli stranieri.

E, in questa “Americana” in realtà molto italiana troviamo anche la collaborazione di Antonio Gramentieri noto anche come Don Antonio, uno dei chitarristi più significativi del nostro paese che ha dato il suo tocco in alcuni brani tra chitarre vintage, lapsteel, inserti minimali capaci però di definire un mondo sonoro.

C’è poi una storia che lega tutti i brani dell’album ed è quella che Rigo racconta nel romanzo parzialmente autobiografico “Schiavoni Blues” in uscita in contemporanea con l’album pubblicato da Artestampa, una storia che è quasi una leggenda modenese, quella di suo padre Guido, del suo bar nel Mercato Coperto e di come il musicista è cresciuto ed ha scelto la sua strada, la meno scontata tra le tante possibili.

Il tracking del disco è stato effettuato in Galles, con l’ausilio di Chris Peet, engineer e chitarra acustica, la batteria minimale di Dave Harris e tutto quello che diventa suggestione quando ti cali in un contesto nuovo.


Tracklist: 1. You You You / 2. All My Soul / 3. I’ll Stick To The Music / 4 Bass. It’s The New Mania / 5. Ballerina / 6. Under Your Spell / 7. it’s My Father / 8. Happy (With My Bass Under The Snow) / 9. Come Dance With Me / 10. Let The Rain Fall / 11. Tabadan

Link: www.newmodellabel.com/rigo

Prossimi Concerti in continuo aggiornamento:

18 novembre 2017 – Rigo’s Water Hole Trio Live – Circolo XXV Aprile – Correggio (Re)
25 novembre 2017 – Rigo’s W.mel & Robby Live – Teatro – Curtatone (Mn)
29 novembre 2017 – Andrea Barbi Show – live in diretta tv – TRC – Modena – digitale terrestre e web
1 dicembre 2017 – Rigo’s Cash Machine Tour w.Mel Previte & Robby Pellati- Pit – Bellinzona (Ch)
2 dicembre 2017 – Rigo w.Mel Previte & Robby Live – Spazio Teatro 89 – Milano (Mi)
15 dicembre 2017 – Cash Machine Tour – Stones Cafè – Vignola (Mo)
22 dicembre 2017 – Rigo’s Cash Machine Tour w.Mel Previte & Robby Pellati   – Le Rive – Bassano Del Grappa (Vi)
12 gennaio 2018 – Rigo’s Cash Machine Tour w.Mel Previte & Robby Pellati   – Ghe Pensi Mi’ – Milano
23 febbraio 2018 -Rigo’s Cash Machine Tour w.Mel Previte & Robby Pellati – Contestaccio – Roma
3 marzo  2018 – Rigo’s Cash Machine Tour w.Mel Previte & Robby Pellati – Off – Modena

Rigo, Mel Previte e Robby Pellati durante le prove all’Earthtone Studio – Sassuolo (Mo)

Gibonni a Modena, la rock star croata in concerto in diretta negli studi di TRC di Modena ospite per Andrea Barbi Show

Flyer Gibonni Barbi
Gibonni a Modena, la rock star croata in concerto in diretta negli studi di TRC di Modena  ospite per Andrea Barbi Show
– Mercoledì 8 Aprile – ore 21.15 – 23.00 sul canale 15 – digitale terrestre – Emilia Romagna

Appuntamento internazionale per lo show condotto da Andrea Barbi che, per la serata in diretta di Mercoledì 8 Aprile ospiterà Gibonni, semplicemente il rocker più famoso in tutti i paesi della ex-Jugoslavia che si esibirà dal vivo con uno speciale set acustico.
L’artista croato ha da sempre un rapporto particolare con il nostro paese, e non è un caso che il suo ultimo singolo è stato proprio “She Said (Non Credere)”, un brano dal suo ultimo album “20th Century Man”, riproposto in duetto con Danilo Sacco, artista che non ha certo bisogno di presentazioni, grazie alla sua carriera con i Nomadi e come solista. Nella versione italiana di “She Said” a sorpresa Gibonni ha cantato anche delle frasi nella nostra lingua. Il musicista di Spalato, al secolo Zlatan Stipišić, è attivo come solista dagli inizi degli anni ’90 e si può dire che la sua musica riesce ancora ad unire tutti i popoli della ex-Jugoslavia e spesso i suoi concerti fanno registrare il tutto esaurito, in stadi, palasport o teatri e, qualunque sia la situazione i suoi fan sanno che lo spettacolo che sarà proposto avrà sempre qualcosa di speciale, che siano ospiti internazionali o semplicemente la presenza di Gibonni, che non si fa mai problemi a scendere dal palco per andare in mezzo al suo pubblico, cancellando così ogni distanza. Gibonni poi ha lanciato verso la fine del 2013 la sua carriera a livello internazionale, incidendo per la prima volta un album intero in inglese, “20th Century Man”, registrato tra la Croazia e l’Inghilterra, per la precisione ai mitici Abbey Road Studios, con la produzione artistica di Andy Wright, già al lavoro con Simply Red, Simple Minds e molti altri. Il risultato è un grande album di rock internazionale, con momenti più energici come “Hey Crow”, dalle sonorità quasi hard rock a ballad romantiche come “She Said” o ancora passando per il soul energico di “20th Century Man” che non sarebbe sfigurata in un album di Zucchero o di Joe Cocker. Difficile riassumere in così poco spazio una carriera così lunga e ricca, e Gibonni è stato definito più volte dalla stampa italiana come il “Vasco Rossi Croato”, definizione che forse non è artisticamente esatta ma che riesce a rappresentare al meglio il rapporto speciale che ha costruito con il suo pubblico.

Link: www.gibonni.com
www.newmodellabel.com