Monthly Archives: June 2016

Gasparazzo Bandabastarda, le prime date estive del tour di “Forastico”

“Gasparazzo 3D” – il nuovo video per il web: https://youtu.be/LeTJrkKH-Xs

 

Sabato 25 Giugno 2016 – Summer Sound Festival – Sondrio

Venerdì1 Luglio 2016 – Lido Mediterraneo – Roseto degli Abruzzi (Te)

Sabato 2 Luglio 2016 – Tradenda Folk Festival – San Giovanni Delle Contee (Gr)

Domenica 3 Luglio 2016 – Notti Rosse – Casalgrande (Re)

Sabato 9 Luglio 2016 – Indigest Festival – Castel S. Pietro (Bo)

La band emiliano-abruzzese presenta 5 nuovi appuntamenti dal vivo, accompagnati dal lancio di un nuovo video viral per il brano “Gasparazzo 3D”. La canzone apre il loro ultimo lavoro, “Forastico” ed è un viaggio nella storia d’Italia, in compagnia di un ribelle, Gasparazzo, che attraverso il tempo assume diverse forme. Si parte dalla Sicilia preunitaria dove si dà alla macchia perché carbonaro rivoluzionario, per approdare poi in fabbrica in pieno boom economico nelle vesti di inquieto operaio alla catena di montaggio, con un chiaro omaggio al disegnatore Roberto Zamarin, autore della striscia-fumetto di Gasparazzo. Infine arriviamo ai giorni nostri dove Gasparazzo indossa e vesti di suonatore e racconta storie di umili eroi, “facce storte” e verità scomode. Il gruppo ha da sempre unito due anime, una più ironica e scanzonata ed una più impegnata e ad oggi, dopo oltre dieci anni di attività, i Gasparazzo Bandabastarda si sono esibiti in tutta Italia ed in diversi paesi europei, Germania, Austria, Svizzera, Lussemburgo ed ancora in Algeria, nei campi dei Sahrawi e in Costa D’Avorio.

Link: www.gasparazzo.it

www.newmodellabel.com

www.makeadream.it

Luca Burgio e Maison Pigalle – Vizi, Peccati e Debolezze – il disco di debutto dell’artista siciliano, tra swing, folk, atmosfere notturne e “da bar” – dal 1 luglio 2016 – New Model Label

04

Prossimi concerti:

30 Giugno 2016 – Ciciri – Palermo
22 Luglio 2016 – Zero Per – Palermo
4 Agosto 2016 – Noga – Palermo
19 Agosto 2016 – Nautoscopio – Palermo

Notturno e “maudit”, l’album di debutto di Luca Burgio nasce tra la Sicilia e la Spagna, per lo più a Madrid, dove il cantautore si trasferisce non appena terminati gli studi, trascorre la sua vita lavorando e vivendo la notte, dietro e davanti il bancone di un bar o in jam con altri amici musicisti, assorbendo l’aria internazionale della movida madrileña

“Vizi, Peccati e Debolezze” è un disco in cui si respirano atmosfere gipsy jazz con chitarre manouche, fiati mariachi e fisarmoniche impazzite, il folk siciliano e poi ancora i vapori dell’alcool ed il fumo delle sigarette che, sfidando ogni divieto, si accendono nei bar quando le porte sono chiuse e si apre un mondo parallelo, sconosciuto o evitato da chi vive di giorno.

Anche i testi, diretti ed espliciti, sembrano nascere proprio in quelle tarde ore della notte, dove il concetto di normalità è quanto mai elastico, quello di moralità è invece giusto una battuta, riservata al giorno successivo.

Nelle canzoni convivono diversi riferimenti sonori, lo swing che accompagnava le serate americane durante il proibizionismo, il Gatsby di Fitzgerald ma anche quello cinematografico diretto da Baz Luhrmann, il jazz dei club parigini frequentati da poeti e pittori, un mondo riassunto nel nome scelto per la sua band di supporto, la “Maison Pigalle”, che ha in cura gli arrangiamenti, ma anche l’America dis-integrata di Charles Bukowski, la Russia clandestina di Vysostky o la Milano notturna raccontata da Vinicio Capossela.

Luca Burgio non si pone limiti ed il suo linguaggio è davvero universale, quello dei romantici, i sognatori squattrinati in preda alle emozioni, poeti prosciuga bottiglie e amanti senza freni in balia dei propri istinti, che, spesso non hanno una patria o forse ne hanno più di una o semplicemente, l’hanno dimenticata durante la loro strada…

Si tratta però di storie vere, viste o vissute, in prima persona, solo romanzate il giusto per ricoprire di poesia le vite di tutti i personaggi incontrati e raccontati.

Luca Burgio è nato ad Agrigento nel 1985, nell’attesa di partire, vive a Palermo fra concerti e lavori saltuari svolti tra notte e giorno.

Tracklist: 1. 75 cl di brindisi / 2. Satan’s speech / 3. La rondine e l’inverno / 4. Il sordo / 5 La sindrome di Dorian Gray / 6. La cicala e la formica / 7. Un bicchiere fra di noi / 8. Un fegato in più / 9. Buscavidas

La Maison Pigalle: Andrea Scimè – contrabbasso / Armando Fiore – percussioni / Marco Macaluso – fisarmonica – Mauro Schembri – mandolino / Ettore Baiamonte – chitarra

Link: www.lucaburgio.it

www.newmodellabel.com  www.tikkamusic.org

CRNG – “Bestie”, il nuovo video


CRNG – “Bestie””
Il secondo video dall’album “542 Giorni” – in CD e digitale da New Model Label
Video in anteprima su Rockgarage.it dal 30 Maggio 2016:  https://youtu.be/jMMmhTmNEBQ

Prossimi appuntamenti live:

3 giugno 2016 – NOF – Firenze (con Nu. e Francesco Biadene)

17 giugno 2016 – Aperitheatre – San Casciano (Fi)

18 Giugno – Festa Del PD – Scandicci (Fi)

27 agosto 2016 -Angoli Musicali – Bibbiena (AR)

I CRNG presentano il video di “Bestie”, il secondo singolo estratto dal loro album d’esordio “542 giorni”. La giovanissima band fiorentina in oltre sei mesi dal debutto ha maturato decisamente il proprio stile, grazie anche all’esperienza accumulata in oltre 20 date a partire dallo scorso settembre. Una presenza costante che ha avuto anche un riconoscimento ufficiale, i CRNG infatti sono stati selezionati per il bando Toscana 100 Band grazie al quale sarà finanziata la produzione del secondo album. Con il primo singolo, “Non Hai Avuto Tempo” la band aveva esplorato l’aspetto più pop del proprio repertorio mentre “Bestie” rappresenta l’altra faccia del gruppo dal sound più incisivo e duro, più concreto e fortemente diretto, di matrice rock. Il video vede in scena due uomini intenti a lottare in una piscina di terra, mentre il pubblico li osserva attraverso lo schermo di una tv, che diventa poi una quarta parete tra pubblico e lottatori. Le scene quindi rimandano alla natura più istintiva ed animale dell’uomo, esattamente come il testo del brano. Mentre alternate alle scene di lotta ci sono poi le riprese della band che suona in una vecchia rimessa, con un’intenzione ed un’attitudine proporzionate al testo del brano. La sceneggiatura è stata scritta da Andrea Brodi, mentre la regia è stata curata da Edgar Vannelli con l’aiuto alle riprese di Alessandro Artini, a inizio Maggio nelle campagne aretine e nei dintorni di Firenze. Il montaggio è stato poi realizzato da Daniele Di Francesco. Ad accompagnare il videoclip, scatti e brevi scene direttamente dal backstage realizzate durante le riprese da Maria Elvira Lo Torto.

Link: www.crng.it   Booking: www.tikkamusic.org
Etichetta ed Edizioni: www.newmodellabel.com