Monthly Archives: January 2015

Gray – presenta “Ho Sentito Dire” – il video e nuovi concerti

Giovedì 29 Gennaio 2015 – Rock’N’Roll – Milano

Sabato 31 Gennaio 2015 – Birrificio Officine Ferroviarie – Torino

Domenica 1 Febbraio 2015 – McCulloughs Irish Pub- Lucca

20 Febbraio 2015 – Caffè Barre’ – Rende (Cs)

2 Aprile 2015 – Frantoio delle Idee – Cinquefrondi (Rc)

5 Aprile 2015 – Groove live club (Foggia)

“Il brano non è una proliferazione di ragionamenti e asserzioni, dove le verità, lo spreco del tempo, del talento rischiano di morire strangolate per l’uso di troppa razionalità ma un lampeggiare di intuizioni in perenne bilico tra la normalità e la voglia di perdere il controllo, tra il distacco emotivo e la tentazione di lasciar perdere e perdersi, in una realtà non sempre congeniale, in mezzo a mille profezie e ricette di salvezza…ma si può guarire… ai sani ho sempre preferito i guariti … d’altronde siamo esondazioni emotive e ci guardiamo travolgerci.” Gray

Gray presenta in concerto il suo nuovo video, “Ho Sentito Dire”, dall’album “Sessantantoveincerchio”, pubblicato da New Model Label nell’Aprile del 2014 e promosso con oltre 60 date in Italia. Il rocker calabrese è forse una delle migliori voci che abbiamo nel nostro paese, come scritto da Gianni Della Cioppa nel suo libro “Va Pensiero – 30 Anni di Rock e Metal in italiano”, e possiamo considerare “Sessantanoveincerchio” come il lavoro della sua maturità artistica, concepito tra Portland, Oregon e l’Italia. Sul palco Gray sarà accompagnato da FrankieGj alla chitarra, Tommy Donato al basso ed Attilio Montalto alla batteria. Sofferto, ispirato, rabbioso o semplicemente malinconico, Gray esplora tutta la gamma delle emozioni e lo fa sempre con la massima intensità, talvolta diretto e senza giri di parole, come in “Abusi”, secondo la lezione di C.Bukowski, artista da lui amato e proposto anche nello spettacolo / reading “FiglidiunaMaddalena”, oppure ancora romantico in “Ballata Per Una Stella”, giusto per citare un episodio, oppure energico ed esplicito in “Ho Sentito Dire”, “Cose” ed in generale in tutto l’album.

Tracklist: 1. Cose / 2. Lunatica / 3. Ho Sentito Dire / 4. Ballata Per Una Stella / 5. Ninna Nanna / 6. Dormi Dolce Dormi / 7. Abusi / 8. L’Essenza / 9. Silenzi O Parole / 10. Non Erano Rose / 11. Vorremmo Tutti Essere Delle Star

Discografia: Babylon (1989) – lp omonimo / Laroxx – omonimo (1992) ristampato da SteelHeart nel 2009 /Gran Ma’ Monkey – “Roots” – EP 1994 /Gray – mini lp, 3songs (1998) / Tapir Gets Angry – “IT” (1998) / Gray – “Demo” (2000) / Gray – “Guarda Come Piove” – Ep (2001) / Gray – “La Mediazione Perfetta” EP – Blonde Records (2003)

Link: www.grayofficial.it www.newmodellabel.com

Gray_foto_smll

 

Cranchi – “Non Canto Per Cantare” – canzone d’autore e impegno, con poesia

CRANCHI cover 350

Cranchi -“Non Canto Per Cantare” Il nuovo album della band mantovana in CD, vinile e digitale da New Model Label – In The Bottle – distribuzione Audioglobe – dal 16 Febbraio 2015

“Non Canto Per Cantare” è il terzo album di inediti dei Cranchi, formazione che proviene da quei luoghi della Pianura Padana in cui si incrociano Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto, lungo le rive del fiume Po. Il titolo dell’album è una dichiarazione programmatica, chiara e precisa: un disco impegnato ma questo impegno non significa certo una rinuncia alla poesia, o ancora alla musica ed alla ricerca. Nel lavoro troviamo infatti diversi elementi, influenze folk e della grande tradizione “Americana” ma anche della canzone d’autore italiana più classica. “Non Canto Per Cantare” è un titolo che riprende il motto di Victor Jara, cantautore cileno, la cui figura è centrale in alcuni episodi del disco. La giornata descritta in “11 Settembre ‘73”, sulle note di un banjo, è proprio quella del colpo di stato che destituì il presidente Allende e portò al potere Pinochet. Allo stesso Jara furono spezzate le dita, per impedirgli di suonare canzoni che potevano rivelarsi scomode per la dittatura militare, mentre “Mariposa” è un omaggio diretto alla sua musica ed alla sua figura, un brano dedicato al ritorno alla terra ed alle proprie origini. “Non Canto Per Cantare” è un album che racconta la voglia di seguire un sogno, sia esso di uguaglianza, di una terra libera e prospera “California 1849”, di un amore felice “L’Isola Infelice”, di un ritorno a casa “Tenda Rossa”. Ma è anche il sogno di legalità di “Eroe Borghese”, ispirata al romanzo di Corrado Stajano sulla storia di Giorgio Ambrosoli, liquidatore della banca di Michele Sindona e assassinato dalla mafia e infine la descrizione del lato umano della fede ne “Il Cantico” e in “Mia Madre E Mio Padre”, ispirata a “Il Vangelo Secondo Gesù Cristo” di Saramago.

Cranchi sono: Massimiliano Cranchi: voce e chitarra acustica; Marco Degli Esposti: voce, chitarra acustica, 12 corde, elettrica e banjo; Simone Castaldelli: basso e cori; Federico Maio: batteria, cori; David Merighi: pianoforte, rhodes, cori; Daniele Merighi: percussioni, cori; Massimiliano Dosoli: clarinetto, clarinetto basso

Scritto e prodotto da Massimiliano Cranchi e Marco Degli Esposti.

Registrato e Mixato da Marco Degli Esposti in via XXIV Aprile 148 a Sermide nell’Estate 2014.

Batterie registrate al Fat Bit Recording. Mastering di Andrea Suriani presso Alpha Dept Studio.

Grafiche di Riccardo Zulato (www.cikaslab.com), immagine di copertina “Sogno Cileno” di David Merighi.

Collaborazioni: Maria Roveran: voce ne “L’Isola Infelice”; Daniele Rossi: violoncello; Federico Ferraccioli: contrabbasso; Gianmarco Banzi: fisarmonica, vibrandoneon; Filippo Arzenton: chitarra elettrica ne “L’Iisola Infelice”; Alessandro Gelli: violino in “California 1849”.

Tracklist: 01. Il Cantico / 02. Mariposa / 03. 11 settembre’73 / 04. California 1849 / 05. Tenda rossa / 06. L’isola infelice / 07. Dove sei e dove vai / 08. Eroe borghese / 09. Mia madre e mio padre / 10. Giulia

Discorafia: Caramelle Cinesi (2011) / Volevamo Uccidere Il Re (2013) / Non Canto Per Cantare (2015)

Link: www.cranchiband.com . http://inthebottlerecords.com http://newmodellabel.com

Prossimi concerti:

24 Gennaio 2015 – Casbah – Pegognaga (Mn)
6 Febbraio 2015 – ARCI Bolognesi – Ferrara
14 Febbraio 2015 – Teatro Cotogni – Castelmassa (Ro) [tutto esaurito – sold out]
21 Febbraio 2015 – Teatro Antico – Sabbioneta (Mn)
22 Febbraio 2015 – Nero Café – Castelmassa (Ro)
28 Febbario 2015 – Banhof – Montagnana (Pd)
22 Marzo 2015 – ARCI Chinaski – Sermide (Mn) con Marco Iacampo
28 Marzo 2015 – Teatro Finale Emilia – Finale Emilia (Mo)
1 Aprile 2015 – Borgoleoni 18 – Ferrara
12 Aprile 2015 – Circolo Arci La Scighera – Milano
25 Aprile 2015 – tba – Mantova
31 Maggio 2015 – Festival Grano Rosso Sangue – Scortichino (Fe)

Four Tramps – “Tramps & Thieves” dal 27 Gennaio 2015 in tutti gli store digitali da New Model Label

Four Tramps_cover_400

“Tramps & Thieves”, è il viaggio degli ultimi, di chi non ha più’ il controllo della propria vita, di chi lotta col proprio demonio e di quelli a cui e’ stato portato via tutto (un lavoro, una casa, una donna, la dignità). Tra finzione e realtà dagli anni ’30 ai nostri giorni, il rock che prende forma dalle ceneri di quel caldo blues che accende gli animi e brucia i cuori… e la bottiglia sempre li a guardarti…

Il blues come amore e punto di partenza, che viene però sviluppato dalla band reggiana in chiave personale, in cui trovano posto influenze punk, garage e classic rock. Un viaggio ideale, dal Mississippi alla pianura del Po, passando per Detroit e Nashville, dove il suono si tinge così di influenze elettriche e sudiste. Muddy Waters, Stones, Eagles, Son House, Doors, The Who ma anche Jack White o ZZ Top o ancora qualche dimenticato gruppo texano da qualche oscura raccolta garage dei 60s. Sono questi solo alcuni dei riferimenti che vengono alla mente ascoltando questo esordio, “Tramps & Thieves”, un album ricco e vario, il giusto preludio alle performance live della band emiliana.

Trackist: 1. 22 Crickett (My First Rifle) / 2.Moonshiner In Love / 3.Tramps & Thieves / 4.The Girl Of Abnormal Dreams / 5. Last Day Of Freedom /6.Tremblin’ Land Blues / 7. Mr Jameson (Irish Drunken Blues) / 8. Morning Spread Blues / 9. Buster Blues / 10. Revolution Tonight / 11. Me & The Devil #2 / 12. Summertime Blues (solo nella versione CD)

Biografia: Il progetto Four Tramps nasce nel 2011, avendo nel proprio bagaglio diverse anime che attingono dal classic rock americano, dall’esplosivo rock inglese anni ’60 e’70, e dall’onda d’urto “self made” sfacciata del punk. È con la solida anima blues malinconica e sognante e al contempo irriverente che ci poniamo interrogativi sul mondo e l’attualità. Dopo una registrazione demo degli esordi diffusa gratuitamente alle persone presenti ai numerosi concerti sparsi in Emilia e non solo, nel Febbraio 2014 nasce il primo vero album “Tramps & Thieves” registrato al Vox Recording studio di Reggio Emilia e interamente autoprodotto dai Four Tramps in uscita in tutti gli store digitali a fine Gennaio 2015, che sarà pubblicato da New Model Label.

Formazione: Simone “Montru” Montruccoli: Voce, chitarra e armonica – Davide “Guzzo” Guzzon: Chitarra, slide e cori – Elia “Ezzi” Braglia: Basso e cori – Osiris Joe: Batteria

Link: http://fourtramps.bandcamp.com/releases

Four Tramps in concerto:

24 Gennaio 2015 – Gasoline Road Bar – Lentigione di Brescello (RE)

27 Gennaio 2015 – ELIO – Modena

31 Gennaio 2015 Pura Vida Social Club – San Bernardino di Novellara (RE)

13 Febbraio 2015 – Campus Industry Music – Parma – in apertura a BSBE

28 Febbraio 2015 – Mattorosso – Montebelluna (TV)

7 Marzo 2015 – Telling Stories – Bologna

15 Marzo 2015 – Lord Nelson – Reggio Emilia (RE)

26 Marzo 2015 – Barricada Cafè – Casalgrande (RE)

12 Aprile 2015 – Nerocaffè – Castelmassa (RO)

8 Maggio 2015 – Calamita – Cavriago (RE)

Four Tramps_foto web

Tamuna – “Never” – il nuovo video ed appuntamenti live a Londra

Nuovo video per i Tamuna, formazione palermitana all’insegna della contaminazione, tra lingue e sonorità. Un brano in inglese e siciliano, dalla sonorità black decisamente urbane, tratto dall’album “Woodrock”, disponibile in tutti gli store digitali da New Model Label.

Prossime date:
12 Gennaio 2015 – 12 Bar Club – London
22 Gennaio 2015 – Spirit Factory (Essex, London)
23 Gennaio 2015 – The Good Ship – London
10 Febbraio 2015 – The Good Ship – London

Delsaceleste – Titoli Di Coda – il video

 

“Titoli di coda”, singolo dell’album “Le Orme Dei Miei Passi” del cantautore milanese Marco Del Santo, in arte Delsaceleste, publicato da New Model Label alla fine del 2014. Scritto da Marco Del Santo e realizzato da Filippo Rossi, il clip trae ispirazione dalla parte finale del racconto con illustrazioni annesso al disco e presente, oltre che nel booklet, sul sito www.delsaceleste.it nella sezione “Le Orme Dei Miei Passi”, un racconto di viaggio che da Milano porta all’Australia.
Link: www.delsaceleste.itwww.filipporossi.org

Davide Solfrini – Luna Park – dal 20 Gennaio 2015 in tutti gli store digitali ed in CD

????????
“Riviera Noir”. Se fosse un romanzo, potremmo descrivere così il nuovo lavoro di Davide Solfrini, che ci porta in una riviera adriatica lontana dai riflettori, dalle luci di un “Luna Park”, giusto per citare il titolo, in un insieme di storie sospese nel tempo, ognuna con un suo mondo sonoro di riferimento. Un piccolo mondo stretto, caotico e talvolta grottesco, dove le storie degli individui si accalcano nel poco spazio ed al contempo si perdono e appassiscono. Per questo nuovo lavoro il cantautore prosegue nel suo percorso musicale tra influenze americane, REM, Dream Syndicate, Grant Lee Buffalo ed alcuni elementi new wave, nuovi spunti, tutti al servizio della canzone e del testo. Davide Solfrini ha suonato il disco quasi interamente da solo, dividendosi tra diversi strumenti, come chitarre, elettriche ed acustiche, piano, tastiere, programming, con la collaborazione di Gabriele Palazzi Rossi e Francesco R. Cola alla batteria, Paolo Beccari all’armonica ed Omar Bologna alla chitarra. Dal vivo Davide Solfrini proporrà i brani in diverse vesti, in versione acustica da solo o accompagnato da Omar Bologna, per i live invernali o con la band al completo per l’Estate 2015.

Tracklist: 1. Cenere / 2. Luna Park / 3. Bruno / 4. Mi Piace Il Blues / 5. Ballata / 6. Lavanderia / 7. Mai Più Ogni Cosa / 8. Elvis / 9. Hardcore / 10. Ci Vuole Tempo

Link: www.davidesolfrini.it   www.newmodellabel.com

Prossimi Appuntamenti Live:

7 Gennnaio 2015 – Live ed intervista su TRC – Modena

16 Gennaio 2015 – Bagus Bar –Via A. Gramsci 51, Misano Adriatico (RN)

18 Gennaio 2015 – ore 17 e 30 – Radio Città Fujiko – intervista e live

22 Gennaio 2015 – Il Vicolo – Via Ulisse Rocchi 13, Perugia

25 Gennaio 2015 -Tambo Bar –  Via Provinciale 75, Castione De Baratti (PR)

27 Febbraio 2015 – Conestoga – Mestre (VE)

8 Marzo 2015 – Interno 12 – Padova

13 Marzo 2015 – The Pirate Pub – Cattolica (RN) -Davide Solfrini & Haight Ashboury

17 Aprile 2015 -Teatro Del Sale – Firenze

solfrini