Monthly Archives: June 2012

Andrea Gianessi – “The River” – il nuovo video


Andrea Gianessi – “The River”
il nuovo singolo e video, dall’album “La Via Della Seta”, un incontro musicale tra oriente ed occidente, da Reincanto Dischi
Link a video su Youtube: http://www.youtube.com/watch?v=LngV9x6QkG4

The River – il video
The River è la canzone che chiude l’album La Via della Seta di Andrea Gianessi e contiene in sé l’intero concept musicale del disco, il contatto e la fusione tra Occidente e Oriente. Il brano nasce infatti come una ballad tipicamente britannica, quasi un tradizionale, e si sviluppa sinuoso, arrivando a sfociare nel finale in un raga indiano eseguito dal violino su un pulsante ritmo di tabla. Il testo in inglese affronta l’eterna metafora del fiume. La vita come attesa, nello scorrere del tutto, sotto un cielo immutabile…

Credit: ideazione e regia di Davide Rikk, produzione Film For Breakfast

Andrea Gianessi
Cantautore di confine e fuori dagli schemi, Andrea Gianessi è un musicista attivo da anni nel panorama indipendente italiano. Nel 2008 prende forma l’idea per il suo progetto solista, che nel 2011 darà alla luce il primo album intitolato “La Via della Seta”, dedicato alla contaminazione tra la moderna canzone italiana ed i colori e le sonorità acustiche orientali, mediorientali e mediterranee. I brani di Andrea Gianessi sono qui il punto di partenza di un viaggio musicale che si inoltra nei territori selvaggi dell’immaginazione, simbolicamente racchiusi nell’idea della Via della Seta. L’esplorazione divertita del sottile confine tra realtà e illusione, la cinica concretezza della società contemporanea e la visionarietà del mondo interiore si disvelano come tracce di un percorso in equilibrio tra leggerezza e profondità, luce e ombra, ritmo e melodia, gioia e rivoluzione.

Link: www.andreagianessi.it  www.reincanto.com

Iceberg “Caro Tornado” – il singolo in free download e nuove date

 Iceberg
“Caro Tornado” – il singolo in free download
e nuove date per la band pavese, all’insegna di un rock diretto ed aggressivo, da New Model Label in tutti gli store digitali

22 Giugno @ Ideal, Magenta
30 Giugno @ “Rocktoberfest”(Festa della Birra), Melegnano
06 Luglio @ CSA Zam – Via Olgiate (zona Barona) Milano
14 Luglio @ Festa della Birra, Magenta
15 Luglio @ Borberock Festival, Vignole Borbera, (AL)
8 Settembre @ Watchout Festival, Viadana (MN)

L’immagine della ballerina sulla cover dell’album non deve trarre in inganno.
“Caro Tornado” è un album energico ed aggressivo, come il titolo lascia presagire, registrato interamente in presa diretta dalla band, per ricreare l’effetto del loro live show.
Chitarre distorte ad altissimi volumi sono il marchio di fabbrica della formazione pavese, sui quali si innestano melodie e cori travolgenti, come nel punk-noise meno allineato.
Gli Iceberg sono un gruppo che fa della spontaneità la propria bandiera, e, come dice la stessa band “Riascoltandolo ci siamo resi conto che le liriche hanno un filo comune, quasi un concept e sono legate da immagini della natura e delle sue forze più violente, non è un effetto ricercato ma rende al meglio l’atmosfera e la carica dei brani”.

Tracklist: 1. Caro tornado / 2. Per favore dillo tu al diavolo / 3. Dosati meglio / 4. Clima / 5. Nagasaki blues / 6. Per un attimo mi avresti voluto morto / 7. In piena / 8. Ercole / 9. F

Formazione: Alessandro Mogni: chitarre e voce / Renzo Carbone: basso e voce/ Marco Monga: batteria

Link: icebergmusica.com  www.newmodellabel.com

High Frequency, l’album di debutto dal 26 Giugno 2012 da Raw Lines / New Model Label

High Frequency – English Page

“High Frequency” il disco di debutto della rock band marchigiana, in CD e tutti gli store digitali, da Raw Lines / New Model Label, dal 26 Giugno 2012

Un debutto ad alto tasso di energia, 10 tracce che esplorano diversi territori e sonorità, tra influenze grunge e tracce più tipicamente rock, accompagnate da ritornelli trascinanti secondo la lezione di gruppi come Nickelback e Foo Fighters.


Una band che ha una particolarità anche nella formazione, dove in studio Luca Di Vincenzo occupa contemporaneamente il ruolo di cantante e batterista.

 

Le tre tracce iniziali, “Walking My Way”, “Get Away” e “The Magical Mystery Love” contengono i diversi elementi del suono degli High Frequency, melodia ed aggressività ma anche arrangiamenti che mostrano una maturità non comune per una band attiva da poco più di due anni e che come molti, ha iniziato il proprio percorso con un repertorio di cover, ed in particolare di artisti come Foo Fighters, sviluppando un proprio stile ed allo stesso tempo rimanendo fedeli al sound ed alla musica che amano.

“Sunny Rain” è invece una traccia più introspettiva, seguita poi dalle esplosioni di “Believe In Your Head” e, nella varietà delle atmosfere proposte c’è spazio anche per una ballad come “The Last Train To Freedom”, che mostra il lato più intimista degli High Frequency.

Prodotto, registrato e mixato al Potemkin Studio di Civitanova Marche da Paolo Ojetti

Tracklist:
1. Walking My Way / 2. Get Away / 3. The Magical Mystery Love / 4. Go / 5. Sunny Rain / 6. Believe In Your Head / 7. The Last Train To Freedom / 8. Revenge / 9. Don’t Believe In Appearances / 10 Pig Uncle!

Formazione live 2012:
Luca Di Vincenzo – Vocals / Marco Grilli – Bass / Marco Pierdomenico – Guitars / Giammario Angelini – Guitars

Link:  www.highfrequency.it

www.newmodellabel.com

Potemkin Studio: http://www.andreamei.com/potemkin-studio

Post “Wait” – il primo video dall’album “Fakes From Another Place” – pubblicato da La Voce Del Gregge, in cd e tutti gli store digitali

Post
“Wait” – il primo video dall’album “Fakes From Another Place” – pubblicato da La Voce Del Gregge, in cd e tutti gli store digitali

Concerto di presentazione: Sabato 23 Giugno 2012 @ Blah Blah, via Po 21 – Torino
Inizio ore 22.00
Ingresso Libero
Link a video: http://www.youtube.com/watch?v=C4RXpcUXOqQ

Torinesi di nascita, ma internazionali per aspirazioni, i Post hanno dato da poco alle stampe il loro secondo album in studio, che segna il passaggio dall’italiano all’inglese scelta forse controtendenza, ma giustificata da un amore ed una passione per certe sonorità rock / new wave, riproposte con gusto contemporaneo che potrebbe conquistare i fan di gruppi come Interpol e Placebo così come dei primi U2 o R.E.M.
Il titolo del lavoro è un gioco di parole per ribadire la propria provenienza da un altro luogo, l’Italia, non propriamente considerato a livello rock internazionale, ma i loro brani, sono tutt’altro che dei “fake”, dei falsi e certe sonorità fanno parte del loro DNA.
“Fakes From Another Place” è pubblicato da La Voce Del Gregge, giovane etichetta indipendente torinese, piuttosto attiva nella scena e tra i cui artisti spiccano Diego Perrone e gli Arsenico

Formazione: Gio Franco – Vocals, bass, piano / Davide Novallet – Guitars, vocals / Gigi Laurino – Bass, effects / Antonio Monaco – Drums, vocals

Tracklist: 1. Absent Life / 2. Release The Catch / 3. Wait / 4. Closer To An End / 5. Overlooking / 6. Little Waves / 8. You Beggar / 9. Who The Hell / 10. Unheard / 11. They Say / 12. Non Mi Confondere

Discografia:
Ep (2004 – autoprodotto)
“Nulla Da Decidere” – album (2007)
“Fakes From Another Place” – album (2012 – La Voce Del Gregge)

Link: http://lavocedelgregge.org/   www.houseofpost.com    www.newmodellabel.com

Coro delle Mondine di Bentivoglio a L’Infedele di Gad Lerner


 

Sarebbe stato bello poterle vedere in un’altra situazione, però ci piace la decisione di questa trasmissione, che ha scelto una delle voci più autentiche dell’Emilia, a cui siamo legati da tempo da un’amicizia che va oltre alla musica. Un pensiero anche al Coro delle Mondine di Novi, vicine all’epicentro della scossa.

Coro Delle Mondine di Bentivoglio – Con L’Acqua Alle Ginocchia – (Honeychile, music! – New Model Label – digital only)

Dainocova – “Perso In Campagna” – il video e l’EP “Ultimo Banco”

Dainocova -“Ultimo Banco”, l’ep digitale di esordio del cantautore sardo  che anticipa l’album di esordio “Fuga Da Scuola”, in uscita il 18 Settembre 2012 in cd e formato digitale, da Moka Produzioni / New Model Label
EP in free-download su: Bandcamphttp://dainocova1.bandcamp.com/album/ultimo-banco e Soundcloud – http://soundcloud.com/dainocova


Dainocova è il progetto solista di Nicola Porceddu, Cantautore, batterista e sperimentatore .
Dopo aver suonato e collaborato con svariate band della scena indie sarda tra cui Trees of mint, Malatroxia, Diverting Duo, nel 2003 Nicola decide di allontanarsi temporaneamente dalle altre band ed inizia ad esibirsi sotto il nome d’arte Dainocova. Fino al 2008 viaggia per l’Europa dai Paesi dell’est fino a Parigi, passando per Vienna e la Germania. Succesivamente si trasferisce per un anno in Australia, per due ad Atene e infine a Torino, continuando a comporre, affinando le tecniche e dedicandosi anche alla pittura per completare il proprio immaginario.
” il disco ”
“Fuga Da Scuola” è il suo primo disco in studio, è stato registrato in una cornice molto suggestiva, lo Sleepwalkers studio, ex location storica dell’Here i stay festival e locale che in Sardegna per anni ha ospitato alcuni tra i migliori nomi nell’ambito indipendente sia a livello nazionale che estero.
Prodotto da Dainocova e registrato da Gabriele Boi (ex Rippers, Mojomatics) il disco è stato successivamente missato al Natural head Quarter di Manuel Fusaroli (Max Stirner)
Tracklist: 1 Sirene e acciughe/ 2 Perso In Campagna/ 3. Stessa Compagnia / 4. Sulla Luna
Link:  www.dainocova.it
www.newmodellabel.com

Strip In Midi Side – “V.agra in tasca” l’ep digitale in free-download

Strip In Midi Side – “V.agra in tasca” l’ep digitale in free-download dell’electro band, per la prima volta in italiano un’anticipazione dall’album “Non ti amo più, Amore” – da Settembre 2012 in tutti gli store digitali ed in cd da New Model Label

 

A due anni di distanza da “Your Stripping Experience”, tornano gli Strip In Midi Side, formazione electro / rock campana che sceglie per la prima volta la lingua italiana, con testi profondamente legati all’attualità: scandali sessuali, speculazione finanziaria e manipolazione mediatica. Il singolo “V.agra In Tasca” è ispirato alle vicende di cronaca tipiche del sexgate, mentre in “Moody’s” la band fa della satira pungente contro lo strapotere delle banche e delle agenzie di rating; “Ci metto la faccia”  racconta invece dell’uso ossessivo ed ambiguo che troppo spesso si fa dei social network.

Tracklist: 1.V.agra in tasca / 2.Moody’s / 3.Ci metto la faccia
Direzione Strategica Strip In Midi Side:

giotto (decostruzione)
maks (depistaggio)
akrid (destabilizzazione)
amon (sabotaggio)
Link: www.stripinmidiside.com
Soundcloud: http://soundcloud.com/stripinmidiside